In una cornice ancora estiva e gradevole si è tenuto il IV “Raccontando i campi” a Bocca Serriola. Vecchi amici che hanno onorato tutte le edizioni dell’incontro di settembre e nuove gradite presenze hanno animato il CEN. Nella serata di sabato, sotto le stelle, con gli esploratori di “Cucco Libero” Cristiano Parasecolo, Lello (basta la parola) e Sandro Mariani abbiamo rivissuto le vicende che hanno portato ad entrare nella nuova regione della Grotta di Monte Cucco e raggiungere il nuovo fondo a – 930 m.
Manuela Merlo, Luigi Russo,  e altre voci dalla scalinata del CEN, ci hanno portato nel cuore del Matese, in Pozzo della Neve e in Cul di Bove. Gli amici romani, con Gianni a relazionare, ci hanno descritto il carsismo del Monte Cervati. Sandro ha anche riferito degli sviluppi alla Grotta dei 3 Portoni, in Maiella. I ternani Luca Budassi e Giorgio Flati hanno riferito di alcune vicende marguaresiane e dei progressi nella risorgente di Boccarotta. Da Luigi Russo abbiamo anche appreso della spedizione montenegrina.
Nella gara di progressione Sandro Mariani non ha avuto avversari e si è portato via il salume.
In una atmosfera che mi è sembrata di allegra convivialità, coi Pipistrelli di Terni premiati come gruppo più numeroso e affezionato, archiviamo anche questo quarto incontro. L’appuntamento è per l’anno prossimo, con la speranza che gli amici del nord vengano anche loro a condividere le nostre due giornate di costruttiva e allegra comunicazione.
Comunicazione di Marco Bani

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.