Cosa è Scintilena (mi sono rotto i coglioni)

di Andrea Scatolini

Scintilena è un blog i cui 14882 articoli sono stati scritti liberamente da 249 autori.
Vuoi scrivere anche tu di speleologia e della tua attività in grotta? ti sei perso la password e non ricordi più come accedere?

Scrivimi
scintilena@gmail.com

La Scintilena in 14 anni ha raccontato storie di speleologia, di speleologi e di grotte.
Per questa continuità, per la collaborazione con chiunque voglia collaborare, per il numero di lettori che raggiunge, è considerata una voce della speleologia italiana.
Secondo me non è una voce ne autorevole (ognuno può scrivere qualsiasi cosa, anche di piccole cose) ne referenziata, ne unica.

Ognuno su internet grazie al grande sviluppo dei Social Network può scegliersi lo stumento che vuole per parlare di grotte e di speleologia. Scintilena è solo un canale, sicuramente molto aggiornato.

Con 11967 articoli scritti da me, si pensa che Scintilena sia mia.

Se qualcuno ha voglia di farla diventare sua, dandogli una connotazione diversa, deve solo iniziare a pubblicare costantemente quello che vuole lui, senza offendere nessuno, cercando di mantenere un livello informativo alto.

Io non credo che in tutti questi articoli ho potuto agire in favore di qualcuno, a scapito della credibilità di qualcun altro. Ho parlato di esplorazioni, di divulgazione fatta da speleologi, di raduni, di grotte.
E le notizie di esplorazioni sono esclusivamente questo: notizie.

Vorrei che molti smettessero di pensare a Scintilena come un luogo dove portare avanti “battaglie”.
Vorrei che i pochi che lo fanno per far emergere interessi personali si andassero a cercare un altro posto. Ce ne sono tanti, sappiate scegliere un pollaio qualsiasi.

Questo è un canale di informazione e basta.

Se non vi piace che tizio ogni tanto esce con notizie sue su Scintilena e voi mai, avete due possibilità:
1) pubblicate da soli e più spesso notizie vostre
2) fate attività che possano interessare Scintilena e le vostre notizie saranno pubblicate da me, o da altri autori, se saranno ritenute valide.

Qui non si esclude e non si oscura nessuno, qui si fa luce dove c’è speleologia.

Non pubblicherò altri sfoghi personali, ma mi sono rotto i coglioni e quando è ora bisogna proprio dirlo.

Saluti a tutti
Andrea Scatolini

Leave a Response