Finalmente ci siamo, organizzato da GSAVD (Gruppo speleo alpinistico vallo di diano) e AIRES (Associazione interregionale ricerche esplorazioni speleo/subaquee) che nelle scorse settimane hanno provveduto a riarmare ex novo la grotta, domani sabato 25 Luglio lo spelosub Luca Pedrali si immergerà nel sifone terminale della Grava del Minollo sui monti Alburni.
Le aspettative e le speranze che l’esplorazione subaquea possa dare buoni frutti sono delle migliori, in quanto oltre al sifone terminale costituito da un bellissimo lago, ci sarà anche la possibilità di fare una seconda immersione nel sifone di monte, dal quale nei periodi invernali proviene la maggior parte dell’acqua che alimenta il collettore, naturalmente questo secondo obiettivo sarà possibile solo se ci sarà il tempo e le condizioni per farlo in questa prima punta esplorativa.
Vi terremo aggiornati.

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.