Foggia, amianto nascosto in grotte: sequestrata discarica abusiva

Il reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Bari ha sequestrato a Manfredonia, in provincia di Foggia, una discarica abusiva di oltre 23mila metri quadrati. Nell’area, che si trova in località Monte Aquilone, venivano riversati rifiuti speciali. Le fiamme gialle, dopo numerose perquisizioni, hanno trovato sul posto molte tonnellate di pneumatici, lastre di amianto e altro materiale nocivo per l’ambiente e per la salute. Gran parte dei rifiuti era nascosta in grotte e spaccature del terreno. Proseguono le ricerche per individuare i responsabili del reato di inquinamento ambientale

Vai al sito “La presse,it” per vedere il video

One Response to “Foggia, amianto nascosto in grotte: sequestrata discarica abusiva”

  1. Gerardo scrive:

    Purtroppo anche in Basilicata succede questo e non solo, ma fortuna che ci siamo noi nel territorio e fortuna che molti amici di paesi limitrofi ci segnalano anomalie nel territorio.
    Vi comunico una delle tante anomalie ambientali seccesse 2 anni fà, territorio di Satriano di Lucania in provincia di Potenza, i grandi magnati del petrolio della Val D’agri avevano pensato di portare i fanghi risultanti dalla lavorazione del petrolio portarli in una zona archeologica di Satriano di Lucania e precisamente pietra Congolo, ma dopo un accurata esporazione del territorio, sono venute fuori sorgenti d’acqua all’incirca num 5 e di una sorgente di acqua sulfurea tali alimentano fontane dislocate nella zona sottostante il punto citato.
    Il tutto è stato documentato e fotografato e relazionato e consegnato al comune di Satriano il tutto a portato a buon fine la situazione discarica bloccata e non più mensionata come zona di discarica.
    Saluti Gerardo ferrara Speleo club marmo platano sede in Muro Lucano Potenza

Leave a Response