Le riproduzioni dei dipinti della Grotta di Lascaux in mostra a Chicago

Per la prima volta le riproduzioni delle pitture rupestri di 17000 anni fa della Grotta di Lascaux escono dalla Francia e sono in mostra a Chicago, al
Field Museum.

Robusti pannelli riportano le meticolose copie a grandezza naturale dei disegni preistorici.
Sono uno dei pochi modi per vedere queste immagini, dato che la grotta è stata chiusa al pubblico nel 1963 per preservare gli antichi capolavori che custodisce.

La galleria scarsamente illuminata del museo vuol dare ai visitatori l’illusione di camminare proprio nella grotta.

“Per la maggiorparte della gente in America, questo è probabilmente l’unico modo di vedere qualcosa di molto simile all’originale” ha detto il curatore della mostra durante una presentazione ai media.
La grotta, descritta come “La Cappella Sistina dell’arte preistorica”, fu scoperta nel 1940 da quattro ragazzi mentre esploravano una profonda buca vicino a Montignac.

La mostra rimarrà al Field Museum fino al 8 settembre. Poi passerà a Houston in Texas e a Montreal in Canada.

Attualmente il museo di Lascaux mostra circa metà dei 2000 dipinti della grotta; sono in corso lavori di ampliamento per permetterne la esposizione completa, con apertura prevista per il 2016.


Leggi tutto l’articolo in inglese su dawn.com.

Leave a Response