Prima didattica in grotta con diversamente abili per il Gruppo Speleologico CAI Marostica: GRAZIE A TUTTI!

Quando tempo fa sono stata contattata per organizzare un’uscita didattica in grotta con oltre 60 bambini di cui 2 “disabili” (una ragazzina down con ritardo cognitivo ed un ragazzino non vedente), sapevo che sarebbe stato un impegno notevole, una sfida di cui potevamo non essere all’altezza. Nonostante ciò, l’idea di lasciare a casa i nostri due piccoli amici speciali non è riuscita mai neanche a sfiorarci e così qualche giorno fa il sogno è diventato realtà: C. e A. sono diventati speleologi per un giorno, superando addirittura meglio dei loro compagni le istintive paure verso l’ambiente sotterraneo.
L’uscita è stata svolta al Buso delle Anguane di Crosara di Marostica (VI), una cavità non turistica che si presta particolarmente bene per questo tipo di esperienza grazie agli innumerevoli e differenziati stimoli percettivi offerti dal suo ambiente naturale.
Speriamo che in futuro occasioni come questa possano diventare sempre più numerose e che noi stessi possiamo migliorare le nostre capacità di trasmettere la speleologia a chi può viverla in un modo diverso dal nostro. Mi preme rinnovare il mio ringraziamento agli amici soci del CAI Marostica e dei responsabili del Gruppo Speleologico CAI Marostica che hanno reso possibile lo svolgimento di questa bella giornata passata insieme:
Maurizio Mottin, M. Assunta Zanuso, Antonio (Giuliano) Zanocco, Piero Manghisi, Sergio Tasca e sua moglie Anna.
Uno speciale ringraziamento agli accompagnatori dell’A.S.D. Planet Sport che hanno scelto di regalare ai loro ragazzi l’emozione unica ed estremamente formativa di un’esperienza in grotta, promuovendo la partecipazione anche dei nostri due piccoli ma eccezionali amici. Non mi dimentico infine di ringraziare tutti i ragazzini partecipanti che con la loro sempre spontanea ed infinita curiosità ci regalano sempre simpatici momenti mettendoci costantemente alla prova.

Valentina Tiberi
Referente del Gruppo Speleologico CAI Marostica

Leave a Response