In occasione dello svolgimento di “Mediterre 2006”, Fiera dei Parchi del Mediterraneo, l’Assessore  alle Aree Protette della Provincia di Taranto, Pietro Giacovelli, ha voluto offrire il trasporto gratuito per la  Rassegna Fieristica  alle Scuole dei Comuni del Parco “Terra delle Gravine” ( con una particolare attenzione alle secondarie di secondo grado) . I mezzi utilizzati sono quelli del Consorzio Trasporti della Provincia , mentre il supporto organizzativo è stato fornito dal Laboratorio di Educazione Ambientale dell’Area Jonica ( gestione Gruppo Speleologico Martinese ).

Da parte dell’Assessorato, il L.E.A. ha proposto alle Scuole l’adesione all’iniziativa, raccolta con interesse da numerosi dirigenti scolastici  e docenti di svariati Comuni del Parco. Infatti, utilizzando ben venti pullman, si é raggiunto il numero di  oltre 1000 alunni , che nei tre giorni dedicati alle scuole , hanno visitato Mediterre e , in molti casi, partecipato anche al Laboratorio Didattico. Sicuramente é anche grazie a questa disponibilità che particolarmente rilevante si sia rivelata la  presenza delle scuole joniche  a Mediterre. Un fatto davvero significativo in questa edizione 2006, in cui cittadini e istituzioni della provincia di Taranto vedono finalmente realizzarsi un sogno lungamente perseguito : quello  di annoverare, tra i Parchi del Mediterraneo,  il nostro Parco della Terra delle Gravine. L’Assessorato alle Aree protette ha voluto presentare il Parco ai visitatori sia nel suo spazio espositivo, che nello specifico stand all’interno dell’Area della Regione Puglia , in un clima gioioso, sottolineato dalla musica tradizionale del “Terminal Jonio Ensemble”, chiamato dall’Assessore Giacovelli a rallegrare, con le danze ed i suoi strumenti tipici, i visitatori , che hanno mostratodi apprezzare molto questi piacevolissimi intermezzi sonori.

Quest’anno la Fiera dei Parchi Mediterranei é giunta  al suo quarto  appuntamento e , dopo le due “trasferte” ad Otranto e a Brindisi, si svolge nuovamente a Bari, dove ebbe luogo la prima edizione, sempre nella cornice della Fiera del Levante.

Il tema di quest’anno, “Mediterraneo, il confine che unisce”, non vuol essere un generico slogan, ma  un reale  invito al dialogo pacifico tra popoli vicini, fra i quali, a guardar bene, le somiglianze sono molto maggiori delle differenze. Una realtà inequivocabile, a cui é fondamentale che le nuove generazioni siano educate, anche grazie ad occasioni importanti  come questa proposta da Mediterre.

 Laboratorio di Educazione Ambientale della Provincia di Taranto

(Gestione Gruppo Speleologico Martinese)

info@leaareajonica.it -Via Bellini, 107 Martina Franca ; tf-fax:080/4807217

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.