Sabato 30 Novembre gli speleologi laziali hanno ripulito un ramo dei rifugi antiaerei della cittadina di Colleferro, rimuovendo rifiuti di ogni genere dai sotterranei, aderendo alla campagna “Puliamo il Buio” promossa dalla Società Speleologica Italiana.

Rifugi antiaerei Colleferro
Puliamo il Buio - Speleologi al Lavoro nei rifugi antiaerei di Colleferro

Sabato 30 Novembre si è svolto presso i rifugi antiaerei di Colleferro, “Puliamo il buio”, manifestazione promossa dalla Società Speleologica italiana dal 2005.
Armati di guanti sacchi e carriole, ma soprattutto di buona volontà, gli speleologi hanno portati all’esterno dei sotterranei sette bustoni di plastica, due di indifferenziato, due pneumatici, un centinaio di chili di ferro e una quantità considerevole di legno marcio, ripulendo un ramo del complesso ipogeo.
La manifestazione è poi terminata con un visita guidata dei rifugi.

La campagna di sensibilizzazione promossa dalla Società Speleologica Italiana si svolge in tutta Italia sulla spinta della iniziativa “Clean Up The World” organizzata in Italia da Legambiente con “”Puliamo il Mondo”.
Dal 2019 “Puliamo il Buio” non si esaurisce in una sola giornata di pulizia, ma si articola in numerose attività che vengono portate avanti da speleologi volontari in numerose località italiane e comprende anche un lungo lavoro di monitoraggio delle cavità inquinate.

La giornata di pulizia laziale è stata fortemente voluta dal Gruppo Speleologico Ipogei Monti lepini e dalla sezione CAI di Colleferro, supportati dal Gruppo Speleologico Shaka Zulu Club Subiaco, dal Gruppo Speleologico Guidonia Montecelio e dall’Associazione Sotterranei di Roma.

I rifugi antiaerei di Colleferro, ricavati all’interno di una vecchia cava di pozzolana, si estendono in un dedalo di cunicoli sotterranei per buona parte della città.
Durante la seconda guerra mondiale furono usati anche come rifugi stanziali, come dimostrano le evidenti tracce abitative di alcune stanze, bagni, infermeria e carceri.
Attualmente sono gestiti dall’associazione “900 e oltre”, che ha lo scopo di rivalutarne la memoria e la fruizione.

Di seguito le foto dell’evento per gentile concessione dei Sotterranei di Roma

Danilo Iannacci, Gabriele Catoni

Locandina dell'evento

Foto di gruppo davanti il rifugio

Speleologi al Lavoro
Speleologi Al Lavoro
Speleologi al Lavoro
Spazzatura
Risultato della Pulizia
Risultato Finale della Pulizia

Maggiori informazioni sull’iniziativa Puliamo il Buio:
http://www.puliamoilbuio.it/

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.