La prima mappa delle cavità sotterranee a Roma

La settimana scorsa è stata presentata nel nel Municipio V di Roma la prima mappa dettagliata delle cavità presenti nel sottosuolo.
Su iniziativa del Municipio V è stato istituito dal Gabinetto del Sindaco un Tavolo tecnico dedicato al monitoraggio delle cavità sotterranee presenti nel territorio del Municipio V e già si è svolta una prima riunione operativa per garantire l’aggiornamento della mappa e definire eventuali provvedimenti di prevenzione da adottare.
L’inedita cartografia è frutto del lungo lavoro degli speleologi delle associazioni Sotterranei di Roma e Roma Sotterranea, coordinati dai Dipartimenti capitolini che si occupano di Programmazione urbanistica, infrastrutture e manutenzione, la Protezione Civile del Campidoglio, l’Assessorato ai Lavori pubblici di Roma Capitale e il Municipio V.

La vulnerabilità della zona compresa nel Municipio V, suggetta all’apertura di grandi voragini e dissesti agli edifici, è nota da tempo immemore.
la conoscenza dell’esistenza di cavità sotterranee è fondamentale. Nella mappa, le cavità sono state suddivise per natura e tipologia, dove presenti sono stati riportati sulla mappa anche i rilievi con lo sviluppo dei labirintici condotti ipogei. Si parla di centinaia di siti e di decine di chilometri di gallerie e cunicoli.

Mauro Caliste presidente del Municipio V e Maura Lostia assessore ai Lavori pubblici, hanno sottolineato che «è un grande passo avanti per la conoscenza delle cavità sotterranee e la prevenzione dei dissesti: al momento si tratta di un unicum per il territorio romano”

Fonte Originale:
Lorenzo Grassi – Metronews
https://metronews.it/2022/06/28/la-prima-mappa-delle-cavita-sotterranee-a-roma/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.