Per non farci mancare nulla, mentre l’attenzione di tutti è rivolta in Thailandia con l’ansia per i 12 bambini e l’allenatore dispersi da sabato scorso, in Spagna da ieri mattina sono scomparsi 3 speleologi in una grotta della Sierra de Albarracín.
La Guardia Civil sta effettuando delle ricerche con l’elicottero per localizzare i dispersi nei pressi della Cueva de la Obriga. L’allarme è stato dato questa notte alle 1; gli speleologi sono esperti e sono entrati in grotta ieri mattina.

Secondo la Guardia Civil, impegnata nelle ricerche con 22 uomini i tre speleologi appartenenti ad un gruppo speleologico di Valencia sarebbero entrati in grotta alle 10:30 di mattina per una uscita che sarebbe dovuta durare solo sei ore.

Nelle vicinanze della grotta è stata trovata l’auto con cui hanno viaggiato i tre. Martedì la zona è stata colpita da forti temporali.

Sono impiegati nella ricerca ance soccorritori speleosub della Guardia Civil con base a Madrid e personale specializzato in montagna da Jaca.

La cueva de La Óbriga, con uno sviluppo di circa 3 km è la grotta più estesa della proovincia di Tereul ed è rappresentativa della storia della speleologia spagnola. All’interno della grotta c’è almeno un sifone che potrebbe essersi riempito con le piogge.

Fonte: www.heraldo.es

Ecco un video con immagini che documentano la grotta:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.