Il sottosuolo si fa sentire con tutta la sua potenza al Raduno Nazionale Di Speleologia, non solo per le grotte. Questa notte verso le 3.00 due scosse di terremoto di 2.8 e 3 gradi ha svegliato parecchi speleologi. Era successo anche a Negrar l’altr’anno; Saremo noi che portiamo sfiga?!

Fino a ieri sera eravamo in 1000. Oggi si attendono gli speleologi Vicini che venerdì hanno lavorato e arriveranno solo oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.