Un video realizzato dalla UIS e dalla Società tedesca di Speleologia per la protezione degli ambienti sotterranei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.