Prende forma il Congresso nazionale di Speleologia di Ormea del 2020, definite le escursioni tecniche, l’organizzazione invita a presentare gli abstract entro Gennaio 2020

Congresso nazionale di speleologia Ormea 2020
Congresso nazionale di speleologia Ormea 2020, La melodia delle grotte

Il Congresso Nazionale di Speleologia di Ormea 2020 si propone come punto di incontro, discussione ed approfondimento dei molteplici argomenti che riguardano il mondo speleologico.
Il connubio tra ricerca e speleologia sarà proposto in una serie di sessioni, collegate non solo allo studio ed alla conoscenza dei sistemi carsici, ma anche più direttamente all’attività speleologica, evidenziando come l’attenzione ad aspetti considerati più scientifici permetta una chiave di lettura importante per l’esplorazione.
Saremo ai piedi del Marguareis, speleologicamente la culla di Giovanni Badino, che più di tutti ha saputo parlare delle armoniche delle grotte, della melodia che si crea concatenando aspetti all’apparenza molto diversi fra loro, come tecnica, climatologia ipogea, biospeleologia, insegnando a leggere i segni lasciati dal tempo e ad avere cura di porre impronte sempre più lievi nell’incedere in esplorazione, sapendo cogliere indizi preziosi che parlano dei vuoti ancora da scoprire.

Ogni sessione verrà introdotta da uno o più esperti che faranno il punto delle conoscenze sull’ argomento, cui seguirà la presentazione di alcune delle comunicazioni più interessanti, scelte fra tutte quelle pervenute. Gli altri lavori verranno presentati in una sezione poster.
Si parlerà di processi geologici e di circolazione dei fluidi, di come acqua e aria raccontino dei vuoti ancora da scoprire.
Si darà spazio alla rappresentazione e all’uso delle nuove tecnologie nella documentazione delle grotte, alla speleologia urbana, alla speleosubacqua e molto altro.

Saranno organizzate lunedì 1/06 pomeriggio quattro visite tecniche:
1. al laboratorio sotterraneo della Grotta di Bossea
2. alle sorgenti carsiche che alimentano il fiume Tanaro
3. al sistema carsico Grotta della Basura-Grotta di S.Lucia (Toirano)
4. sui versanti collinari patrimonio UNESCO delle Langhe e alle cantine sociali

Gli abstrat potranno essere presentati entro il 31 gennaio, anche se gli organizzatori invitano a non attendere l’ultimo momento per la sottomissione.
I lavori completi per la stesura degli atti dovranno essere consegnati entro il 28 febbraio.
Tutte le informazioni legate alla logistica e alla presentazione dei lavori si possono trovare sul sito www.congressospeleo2020.it
Per qualunque informazione potete scrivere a info@congressospeleo2020.it

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.