di Riccardo Dall’Acqua
il 4 dicembre scade la dichiarazione WD66, che è il primissimo passo verso una direttiva europea che potrebbe/dovrebbe essere recepita anche in Italia.
Ulteriore buona notizia è che ai primi di novembre i deputati aderenti erano oltre 80, il grosso del lavoro ora è cercare di sensibilizzare gli Eurodeputati, e per fare ciò dal 10 al 13 ci saranno nel Parlamento a Bruxelles uno stand e conferenze stampa organizzati dalla Federazione Speleologica Europea.
Per gli Italiani (sinora ha firmato meno di una decina), la SSI si è presa un impegno consistente ed ha inviato una lettera a tutti i deputati (grazie a Sivelli), preparato un video promozionale (grazie a Maui, Danieli e Sedran) e sarà presente a Bruxelles con Paolo Forti.
Per chi ha tempo e voglia, su www.ssi.speleo.it/estero ci sono degli approfondimenti e tutto il materiale sopra citato è scaricabile, oltre che i nominativi degli eurodeputati italiani.

COSA POSSIAMO FARE: Invitiamo presidenti di federazioni, di gruppi, di associazioni, singoli speleo, prendendo spunto da questo materiale, a contattare gli eurodeputati per cercare di ottenere quante più firme possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.