Il medico austriaco che ha raggiunto il ferito ha accertato che é trasportabile, ma deve essere prima curato preventivamente, per questo ha richiesto l’invio di farmaci specifici e si sta predisponendo intorno allo speleologo una protezione adeguata dall’ambiente esterno.
Una volta che le sue condizioni saranno migliorate, inizieranno le operazioni di recupero con le squadre internazionali lungo la grotta.
Questo é quanto é stato dichiarato stamattina in un comunicato del Soccorso Tedesco.

I collegamenti con l’esterno sono finalmente assicurati con il sistema Cave link che consente di inviare messaggi di testo.

In un comunicato del soccorso tedesco di ieri sera si faceva notare che la squadra italiana con il medico austriaco ha raggiunto il paziente in un tempo minore del previsto e questo é stato molto importante per l’evoluzione delle azioni da intraprendere.

http://www.chiemgau24.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.