Traduzione di Mauro Villani

La vita sessuale agitata dei pipistrelli

Probabilmente perché i pipistrelli vivono di notte non sappiamo granché delle loro pratiche sessuali e sopratutto della loro preferenza verso la fellatio. La fellatio? Gli umani la conoscono bene. Ma da li ad immaginare che anche i pipistrelli pratichino il sesso orale…

Per arrivare a questa sorprendente conclusione dei ricercatori cinesi e britannici hanno catturato delle cavie – di cynoptérus sphynx – nella provincia di Guangzhou in Cina.
In cattività i mammiferi sono stati filmati dalle 19.00 sino alle 7.00 dell’indomani.

Risultato: quattordici delle venti femmine osservate durante la loro intimità hanno eseguito una fellatio al loro congiunto.

Questo video fornito dagli autori dello studio è senza dubbio il primo porno che mette in scena dei pipistrelli.

“Ogni secondo di fellazione aumenta il tempo della copula di circa sei secondi” notano con precisione gli autori nel resoconto delle loro ricerche pubblicato nella rivista on line PLoS One.
Sei coppie sono rimaste più tranquille. Il motivo secondo i ricercatori: “Può darsi che la femmina sia stata forzata ad accoppiarsi…”

Ci si potrebbe legittimamente chiedere quali vantaggi procuri la fellazione ai pipistrelli.

“L’accoppiamento prolungato potrebbe facilitare il trasporto dello sperma dalla vagina sino all’ovidotto” spiegano gli autori. Questi precisano che la saliva potrebbe giocare un ruolo inatteso in quest’affare. La fellatio giocherebbe un ruolo di prevenzione su “le malattie trasmissibili sessualmente nel maschio e la femmina [grazie] alla saliva che agisce come un antimicotico, un anticlamydia e che ha delle proprietà antivirali”.

Da qui a pensare che la fellatio favorisce la sopravvivenza della specie, c’è un passo che i nostri emeriti osservatori non compiono. Non si pronunciano su un eventuale beneficio adattativo della fellazione che necessiterebbe d’altre esperienze per essere provato.

Non ci credete? C’è anche il Video!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.