METEO WEEKEND

BOLLETTINO METEOROLOGICO DELL’UMBRIA del 28/01/2005 ore 00.30
a cura di Umbria Meteo / coop. Naturalia

SITUAZIONE GENERALE

L’alta pressione continua a mantenersi in pieno oceano Atlantico con i suoi massimi pressori (1042 mb) ad ovest dell’Irlanda. In questa posizione funge da blocco alle correnti tiepide ed umide occidentali che, invece di penetrare in piena Europa, deviano il loro flusso verso nord, verso la Groenlandia e l’Islanda. Sul nostro continente, quindi, sono le correnti settentrionali a prevalere, direttamente provenienti dal Circolo Polare Artico, tali correnti, poi, giungendo fin nel Mediterraneo, interagiscono con le locali masse d’aria tiepide ed umide, tanto da produrre intense aree di bassa pressione capaci di generare estesi corpi nuvolosi carichi di precipitazioni piovose ed anche nevose. In questi ultimi giorni le condizioni meteorologiche sull’Italia sono state condizionate proprio da una di queste basse pressioni, con minimo profondo che si è trasferito man mano dal Tirreno fin sull’Adriatico nella giornata di ieri. Nelle prossime ore un intenso flusso di aria molto fredda
proveniente dall’area carpatico-danubiana, giungerà sull’Italia attraverso l’alto Adriatico, portando nuova energia a tutto il sistema depressionario che vedrà il suo minimo di pressione trasferirsi di nuovo, con moto retrogrado, dal medio mar Adriatico al medio Tirreno.
In questa posizione garantirà un notevole apporto di umidità che, unita al flusso di aria fredda, produrrà nubi, piogge e nevicate soprattutto al centro-sud Italia. In questo fine settimana, quindi, Umbria sarà ancora una volta una delle regioni più interessate dalle nubi e dalle nevicate, soprattutto nei suoi settori orientali ed appenninici. La quantità di neve prevista cadere nei prossimi 3 giorni, insieme a quella già caduta abbondante nei giorni scorsi, in molte zone potrebbe raggiungere accumuli “storici”.

PREVISIONE

Venerdì 28 gennaio

Al mattino cielo irregolarmente nuvoloso con qualche nevicata sparsa, più probabile in Appennino, tendenza a generale aumento della nuvolosità nel corso della mattinata. Nel pomeriggio cielo molto nuvoloso con nevicate sparse, più frequenti ed intense in Appennino. Temperature minime in leggero calo, massime senza variazioni di rilievo. Venti moderati da nord-est con locali rinforzi.

Sabato 29 gennaio

In mattinata cielo da molto nuvoloso a coperto con nevicate sparse nelle zone occidentali della regione, bufere di neve nelle zone montane e pedemontane lungo la dorsale appenninica. Nel pomeriggio ancora nevicate sparse sulle zone occidentali dell’Umbria e bufere di neve in quelle orientali. Temperature in generale calo, vento moderati o forti da nord-est.

Domenica 30 gennaio

Al mattino ancora cieli molto nuvolosi con nevicate più frequenti ed intense lungo la dorsale appenninica, tendenza a lento miglioramento. Nel pomeriggio cielo nuvoloso ad ovest della regione con qualche schiarita, mentre avremo ancora cielo molto nuvoloso e nevicate in Appennino. Temperature minime e massime in leggero calo. Venti moderati o forti da nord-est.

AVVISI e COMUNICAZIONI

– Attenzione, le condizioni meteorologiche durante il prossimo settimana si prevedono particolarmente rigide e nelle aree appenniniche cadrà ancora molta neve con accumuli che in molti casi supereranno i record degli ultimi 20 anni. Inoltre potremo avere numerosi problemi di circolazione nel traffico stradale a causa del ghiaccio, del vento e degli accumuli nevosi.
Si consiglia pertanto di prestare particolare attenzione ai prossimi aggiornamenti, bollettini e news, disponibili continuamente sul nostro portale www.umbriameteo.com .

Aggiornamenti meteo per l’Umbria www.umbriameteo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.