di ASTEC

Marzia Gallo, Andrea Thum e Francesco Marconi cioè l’ASTEC, Vi invitano a partecipare all’inaugurazione della mostra “LE ROVINE ESPOSTE – Urban Exploration” in cui ci è stato gentilmente chiesto di contribuire con alcuni scatti fotografici riguardanti le nostre ricerche sotterranee effettuate negli ultimi anni rivolte alla protezione antiaerea durante il Secondo Conflitto Mondiale nella città di Torino

Una mostra organizzata dalla Fondazione dell’Ordine dell’Architetti di Torino a cura di Enzo Biffi Gentili con il Seminario Superiore di Arti Applicate/MIAAO che si svolgerà alle OGR – Officine Grandi Riparazioni site in Corso Castelfidardo 22 a Torino dal 28 maggio al 23 giugno 2013.
Orari di apertura
Inaugurazione lunedì 27 maggio ore 18-21.
Da martedì 28 maggio a sabato 1 giugno ore 10-21
La mostra rimarrà aperta nei successivi week-end da sabato 8 giugno a domenica 23 giugno dalle 11 alle 18
INFO MIAAO 011 5611161 M miaao.museo@gmail.com
https://www.facebook.com/torino.astec

Alleghiamo uno stralcio del comunicato stampa in cui veniamo menzionati:

TURIN URBEX CENTER
La mostra si conclude con una selezione di immagini che autorizzano a rivendicare qualche “diritto di precedenza” torinese in materia di esperienze iscrivibili in un’estetica UrbEx: e sono foto anni 70 di Ernani Orcorte del manicomio femminile di Via Giulio e dei primi anni 2000 del carcere della Castiglia a Saluzzo; e quelle inizio anni 80 di Pino Dell’Aquila del Lingotto (fabbricati tutti rappresentati nel momento della fine della loro originaria funzione, ancora ingombri e densi di “presenze”, prima di ogni ancor minimo segno di ristrutturazione). Una scuola torinese di eccezione che prosegue nel lavoro di alcuni giovani fotografi “eccentrici”, alcuni dei quali invitati esporre frammenti delle loro rovine: come Fabio Sebastiano, Marzia Gallo/ASTEC, specialista nella Torino “sotterranea”, e altri “infiltrati”, tra i quali molti proprio nelle OGR prima della loro seconda vita.

https://www.facebook.com/torino.astec

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.