Nasce «Sabina sotterranea», un museo del sottosuolo.
Si è svolto a Poggio Mirteto l’incontro di presentazione del nuovo progetto a cui hanno partecipato i delegati al turismo dei Comuni di Salisano, Stimigliano, Cantalupo, Poggio Mirteto, Montopoli, Tarano, Magliano Sabina e Toffia, in provincia di Rieti, coinvolti nel progetto Sabina Sotterranea, e Cristiano Ranieri, archeologo e presidente del Gruppo speleo archeologico Vespertilio, nonché vicesindaco di Salisano, che da oltre vent’anni si sta occupando dello studio degli ipogei sabini presenti sul territorio.

Leggi il seguito della notizia su “Il Messaggero On Line”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.