Dal CNSAS arriva la notizia tragica della morte di Oscar Piazza, istruttore nazionale della scuola canyoning del CNSAS Soccorso in forra, e di Gigliola Mancinelli dottoressa del CNSAS che si aggiungono alla lista dei morti a seguito del terremoto in Nepal. La notizia purtroppo è ufficiale.
I due facevano parte di un gruppo di quattro italiani esperti in canyoning che si trovavano nella regione di Langtang.
Gli altri due sono vivi: Nanni Pizzorni ferito e Astigo illeso stanno rientrando a Katmandù, non si conoscono le condizioni del ferito.
Seguirà a breve un comunicato ufficiale CNSAS; le notizie arrivate ieri sera si sono dimostrate tristemente false.
La notizia è stata diffusa già dall’ANSA e da Sky TG24.

Alle famiglie e agli amici dei due speleo italiani vanno le nostre più sentite condoglianze.

Resta il dubbio sul perchè siano state generate notizie, addirittura videate di chat in cui si davano notizie assolutamente false, poi passate sui social network e sulla rete di informazione speleo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.