Si è concluso ad agosto un lungo scavo durato tre estati che ha permesso di aggiungere un nuovo ingresso a Piaggia Bella. La sedicesima entrata di PB si chiama “suppongo” e finisce in “popongo”. A parte i giochi di parole, si tratta di circa 100 metri in pianta, quasi tutti interamente scavati, che permettono di raggiungere le zone a monte del sifone dei Piedi Umidi, entrando nelle gallerie “popongo” scoperte nel 2008.
Sono regioni queste molto complesse, esplorate intensamente negli anni ’80 con la giunzione con la Gola del Visconte (‘83) e con il Gache (’86) e poi quasi abbandonate fino al 2008 perché raggiungibili solo dopo 10-12 ore di progressione. Ora sono ad un’ora scarsa! L’ingresso è a 5 minuti dalla Capanna Saracco Volante, quindi anche bello comodo.
Ma lo scavo di “suppongo”, oltre a riaprire una finestra esplorativa che potrebbe portare ad altri risultati importanti, è stato un vero momento di “libera speleologia”. Hanno partecipato allo scavo quasi una cinquantina di speleologi di diversi gruppi. Non solo i piemontesi, i liguri e i francesi, che sul Marguareis sono di casa, ma chiunque sia transitato in capanna in queste tre estati ha dato il suo contributo.
La giunzione è il risultato della “speleologia del marguareis” non di uno o più gruppi e si spera lo stesso sarà per il “dopo suppongo”.

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.