L’incontro del 2013 a Casola Valsenio avviene a 20 anni da Nebbia, l’incontro del 1993

Questo è il settimo appuntamento casolano di e per tutta la speleologia. Un appuntamento con partner e patrocinii, ma aperto a tutti e a tutti i contributi.

Ogni incontro ha rappresentato un’evoluzione e ha presentato evoluzioni. Si è sempre cercato di mostrare quello che il futuro poteva offrire come strumenti, idee, risorse per la ricerca, l’esplorazione e la documentazione speleologica.

Gli appuntamenti di Casola Valsenio si sono realizzati insieme alla popolazione residente, all’Amministrazione e alla Pro Loco in carica. Tutta la Comunità è sempre stata coinvolta.

Casola 2013 nasce all’interno di Julius, progetto transnazionale che punta a valorizzare le “eccellenze” dell’ambiente montano dalla Slovenia al ravennate.

Casola, che nel 2010 è stata insignita da SSI del titolo di “Speleopolis-Città amica degli speleologi” è stata identificata come crocevia speleologico all’interno del progetto.

Nel 2013 si mostreranno nuove tecnologie di documentazione ed elaborazione dati, si attiveranno inedite relazioni, si agirà per fare incontrare speleologi e “non addetti” ma interessati ai “lavori della speleologia”.

Il 2013 è un anno pieno di eventi. L’attuale Federazione Speleologica Francese celebra i 50 anni dalla costituzione. Il Club Alpino Italiano è al suo 150°. A Brno si tiene il Congresso Internazionale della Speleologia promosso dall’unione Internazionale di Speleologia.

Casola chiude, idealmente, un anno straordinario.

Segui la costruzione del raduno sul sito Speleopolis!
http://www.speleopolis.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.