Apuane – Proseguono gli studi sull’idrologia sotterranea del massiccio carsico del Monte Corchia, con il tracciamento delle acque interne e la raccolta dei fluocaptori nelle sorgenti, in attesa di recuperare in sicurezza i captori interni, in modo da poter elaborare i dati definitivi.

Recupero dei fluorocaptori in una sorgente delle Apuane

La commissione Scientifica della Federazione Speleologica Toscana è impegnata nello studio degli imponenti acquiferi carsici delle Alpi Apuane.
Il programma del 2020 prevede il tracciamento delle acque sotterranee dell’Antro del Corchia, giunto ora alla fase di lettura dei dati monitorati.
Nonostante la situazione di emergenza causata dal Covid-19, grazie ai permessi rilasciati sia dalla Federazione Speleologica Toscana che dal Comune di Stazzema, è stato possibile recuperare i captori posizionati alle sorgenti esterne in luoghi facilmente raggiungibili. Manca il recupero dei captori interni all’Antro del Corchia, per i quali si attendono disposizioni per poter operare in sicurezza.

L’ 8 Marzo scorso, è stata rilasciata della fluoresceina all’interno dell’Antro del Corchia alla base del pozzo del Pendolo, lungo la Via verso il fondo. Per poter monitorare il tragitto del tracciante nei giorni precedenti erano stati posizionati dei captori sia all’interno del complesso carsico sia in diverse sorgenti esterne.
Una sonda fluorimetrica posizionata alla sorgente “Fontanacc”e presso Pontestazzemese, ha permesso di registrare l’arrivo del tracciante dopo circa 6 giorni dal rilascio, per raggiungere il picco massimo dopo 9 giorni.

Grafico tracciamento del corchia con fluoresceina
Il grafico dei primi dati raccolti

Da quasi quarant’anni la Commissione Scientifica della Federazione Speleologica Toscana, sta lavorando per cercare di capire meglio questo complesso sistema carsico ed effettuare una mappatura idrogeologica ipogea delle Apuane, con il supporto dei gruppi speleologici e di singoli studiosi.

Fonti:
Colorazione Corchia2020 – Relazione della Federazione Speleologica Toscana : http://www.speleotoscana.it/2020/04/25/colorazione-corchia2020/
Articolo su “La gazzetta di Viareggio”: https://www.lagazzettadiviareggio.it/alta-versilia/2020/04/primi-risultati-per-il-tracciamento-delle-acque-dellantro-del-corchia-tovani-un-test-che-sta-dando-ottimi-frutti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.