Lo Lc 5031 - Abisso Paolo Trentinaglia

(Abisso presso la Porta di Prada)


Rilievo (12 Kb)

Regione:Lombardia
Provincia: Lecco
Comune: Mandello del Lario
Monte: Grigna Settentrionale
Area Carsica: Circo di Releccio
Quota dell'Ingresso: 1692 m slm
Dislivello: -298
Sviluppo Reale: 230 m (plan)

Rilevatori:G.G.Milano, A.S.Comasca, G.S.Lecchese 1986
Disegno: M. Filipazzi

Dati forniti il 17 giugno 1998 da Graziano Ferrari


Storia esplorativa:

La grotta, reperita nel 1985 da elementi del Gruppo Grotte Milano Cai Sem, venne esplorata l'anno successivo fino al vecchio fondo (-270m) dal Gruppo Grotte Milano Cai Sem, dall'Associazione Speleologica Comasca e da un elemento del Gruppo Speleologico Lecchese Cai Lecco. Nel 1988 l'Associazione Speleologica Comasca riarmava la grotta e, in collaborazione con il Gruppo Grotte Milano Cai Sem, trovava ed esplorava la via per il nuovo fondo (-298 m) traversando sul penultimo pozzo della via vecchia.
Nell'estate del 1999 sono state trovate interessanti prosecuzioni in prossimità del fondo. Le esplorazioni sono in corso da parte dell'Associazione Speleologica Comasca e dello Speleo Club Orobico.

Descrizione della cavità:

La cavità è costituita da una serie pressocché ininterrotta di 21 pozzi (17 lungo la via vecchia) tutti di scarsa profondità (massimo 37 m) intervallati da brevi meandri (soprattutto nella prima parte della grotta, ovvero fino al 5  pozzo o P7). Praticamente tutti i pozzi sono "pozzi cascata" e in diversi casi  è ben visibile l'arretramento della forra alla sommità degli stessi. È interessante notare che in questa grotta ci sono dei fenomeni concrezionali. Ebbene, insieme alla "Grotta del Cainallo", all'abisso "W le Donne" e alla grotta "Orione", questo è il quarto esempio di grotta concrezionata della Grigna Settentrionale noto rispetto alle oltre 400 cavità conosciute nella zona.

(brani tratti da: BUZIO A., GANDINI F., 1986: Grotte e Abissi di Lombardia, stampato in proprio)


Per maggiori informazioni:

Bibliografia:


Home Page della Speleologia Italiana

Atlante delle Grandi Grotte della Lombardia