Si inizia oggi con Jo de Waele dell’Università di Bologna, «Speleogenesi e morfologia dei sistemi carsici in rocce carbonatiche»

Webinar karst Science CNR IGAG
Karst Science Webinar di dicembre del CNR IGAG

L’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria IGAG, organizzerà per un mese 4 webinar, in occasione dell’Anno Internazionale delle grotte e dei territori carsici. Il primo appuntamento è per oggi, 30 novembre, alle ore 15, con Jo de Waele dell’Università di Bologna che relazionerà su «Speleogenesi e morfologia dei sistemi carsici in rocce carbonatiche»

Ogni mese, un ricercatore del CNR IGAG è coordinatore di un tema di attualità o particolare rilevanza scientifica.
Per questo fine anno, Laura Sanna sarà la coordinatrice dei Webinar Karst Science.
Oltre al webinar di oggi con Jo de Waele, seguiranno nei martedì successivi, Mario Parise dell’Università di Bari con «Attività speleologico-applicative nel sottosuolo: alla ricerca di ciò che “non vediamo”»; Eleonora Regattieri – CNR-IGG con «Speleotemi mediterranei come archivi della variabilità idrologica (e non solo) del passato», e Bartolomeo Vigna del Politecnico di Torino con «Monitoraggio delle sorgenti carsiche e modelli concettuali degli acquiferi carbonatici»

La serie di webinar di questo mese vertono su Karst Science e sono coordinati da Laura Sanna.
Le aree carsiche costituiscono circa il 20% della superficie terrestre e molti campi delle scienze ne riconosco l’importanza come tassello per la comprensione del Sistema Terra da una prospettiva multidisciplinare. Queste zone sono attualmente strategiche per lo studio dei cambiamenti globali e rappresentano un hot spot per la biodiversità.
Dall’evoluzione del paesaggio alla speleogenesi, dall’interazione acqua-roccia alle ricostruzioni paleoambientali, dalla circolazione dei fluidi negli acquiferi carbonati alle problematiche di stabilità legate ai vuoti creati da questa porosità secondaria, lo studio dei fenomeni carsici superficiali e sotterranei ha particolare rilevanza nella risoluzione di problematiche connesse a fattori di pressione antropica e nella modellazione delle interazioni tra geosfera, idrosfera e atmosfera.
Per queste e molte altre ragioni, l’Unione Internazionale di Speleologia (UIS) ha promosso il 2021 come Anno Internazionale delle Grotte e del Carsismo (IYCK), un’iniziativa che si propone di mettere in evidenza le peculiarità e la fragilità di questi ambienti con il moto “Esplorare, capire e proteggere”: l’obiettivo è quello di incrementare la diffusione delle conoscenze sulla valenza ambientale di questi ecosistemi e la sensibilizzazione verso una loro valorizzazione sostenibile che ne garantisca la salvaguardia.
I seminari di dicembre dei webinar CNR-IGAG vogliono essere un contributo affinché questo traguardo sia raggiunto presto.
Questo è il programma:

30/11/2021 – ore 15
Jo De Waele – Università di Bologna
«Speleogenesi e morfologia dei sistemi carsici in rocce carbonatiche»

07/12/2021 – ore 15
Mario Parise – Università di Bari
«Attività speleologico-applicative nel sottosuolo: alla ricerca di ciò che “non vediamo”»

14/12/2021 – ore 15
Eleonora Regattieri – CNR-IGG
«Speleotemi mediterranei come archivi della variabilità idrologica (e non solo) del passato»

21/12/2021 – ore 15
Bartolomeo Vigna – Politecnico di Torino
«Monitoraggio delle sorgenti carsiche e modelli concettuali degli acquiferi carbonatici»

Per il mese di Dicembre 2021 il link per partecipare è:

https://global.gotomeeting.com/join/611246253
Si raccomanda di registrarsi alla piattaforma inserendo nome e cognome. La registrazione con nome e cognome, gratuita, da diritto a ricevere l’attestato di partecipazione.

Fonte: https://www.igag.cnr.it/nuovo-programma-webinars-dicembre-2021/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.