Dal 24 al 27 novembre di quest’anno a Cuba si è svolto nella Base del Campeggio “Faro de Maya”, lungo la costa a nord di Matanzas all’interno della sua baia, il primo incontro nazionale di speleo – informatica della SEC, Società Speleologica Cubana.

Questo primo incontro della nascente commissione speleo – informatica della SEC aveva lo scopo di riunire speleologi con conoscenze del settore per poter riunire le varie realtà a beneficio dell’organizzazione speleologica locale.

I lavori hanno avuto l’inizio ufficiale il 25, ma in forma non ufficiale si è lavorato anche nelle ore notturne dei giorni di incontro, per il forte interesse dei partecipanti, entusiasti di lavorare per il bene comune. Si è analizzata la situazione attuale, ponendo come obbiettivo l’unificazione dei dati e dei programmi che sono iniziati a circolare già negli anni ’80.
Sono stati trattati vari temi, tra cui la creazione di siti internet a partire da quelli esistenti, la creazione di pagine in formato elettronico, un fenomeno in crescendo negli ultimi anni, l’uso e la creazione di una mailing list della speleologia cubana, il rilascio e l’uso di nuovo software da utilizzare in speleologia, così come dell’impiego di programmi per la gestione di cartografia in formato digitale che ormai ha raggiunto ottimi livelli di definizione.

L’ultimo giorno è stato destinato alla visita della grotta Santa Catalina situata nella regione di Matanzas, alla quale hanno partecipato grandi e piccoli membri della famiglia speleo, che con la loro presenza ci danno la speranza che possano diventare un giorno uomini di scienza.
(traduzione maldestra di Andrea Scatolini)
Notizia di
Ing. Carlos A. Borrego
Presidente
Comisión Nacional de Espeleo-Informática
Sociedad Espeleológica de Cuba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.