la fonte è il Giornale di Brescia
Una speleologa è rimasta ferita mentre si trovava a circa -130 metri. La donna si trovava assieme ad altri due speleologi all’interno della “Omber en banda al bus de le val sulla a matina” (LO223), sull’altipiano di Cariadeghe. In questo momento si trova ferma in attesa che il soccorso la vada a tirare fuori.

All’interno della grotta la compagna è rimasta con l’infortunata, mentre l’uomo è uscito per chiamare i soccorsi allertati intorno alle 19.

Siamo in attesa di notizie certe e ufficiali dal CNSAS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.