Martedì prossimo una serata di canti per ricordare Laura Bortolani, moglie di Luciano Salvatici.

La Laura è morta pochi mesi ,fa ma non ha voluto che si celebrasse uno stanco funerale.
Avrebbe voluto essere salutata con canzoni di montagna, e così gli amici con alcuni compagni del coro La Martinella del CAI di Firenze hanno organizzato una serata per Martedì 28 Giugno alle 21.30.
Laura Bortolani era una donna veneta che trasferitasi a Firenze si era avvicinata al CAI poiché amava la montagna.
Nell’ ambiente del CAI fiorentino conobbe gli speleologi ed in particolare divenne la moglie di Luciano Salvatici, uno dei più attivi speleologi fiorentini degli anni 60-70, a cui si debbono importanti rilievi delle grotte esplorate in quel periodo dal gruppo speleologico fiorentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.