La comunità speleologica internazionale ha invitato ogni Paese ad individuare un pipistrello, che per il 2022 sarà “Animale di grotta dell’Anno”.
I tedeschi hanno già scelto il loro: Ferro di Cavallo Minore

Nell’anno internazionale delle grotte e del carsismo, l’animale simbolo delle grotte non poteva che essere un pipistrello.
Con buona pace di studiosi di biologia sotterranea esperti di minuscoli e orripilanti creature del buio, vermi, insetti, coleotteri, chiocciole, millepiedi, artropodi, zanzare e altr animali brutti, a furor di popolo speleo è il Pipistrello l’animale simbolo delle grotte per il 2022.
Già da alcuni anni, diversi Paesi della Federazione Speleologica Europea individuano un “Animale di Grotta dell’Anno” per attirare l’attenzione sulla salvaguardia di particolari zone carsiche, o per promuovere la protezione di un particolare ambiente a rischio.
Per il 2022 ogni paese partecipante può selezionare un pipistrello cavernicolo regionale e presentarlo al pubblico e alle autorità come “Animale delle caverne dell’anno”. Con la scelta del Pipistrello Ferro di Cavallo, l’Associazione Verband der deutschen Höhlen und Karstforscher vuole sottolineare che c’è ancora un enorme bisogno di azione, soprattutto quando si ricercano gli ecosistemi sotterranei e le specie che vi si trovano.
Probabilmente a breve avremo anche un pipistrello vincitore della selezione italiana.

i tedeschi descivono questo pipistrello con riferimenti al loro terriotrio, ma questo pipistrello è ampiamente presente in molte regioni europee e anche in Italia è uno dei principali frequentatori delle grotte.

Il pipistrello a ferro di cavallo minore ( Rhinolophus hipposideros ) è stato descritto per la scienza dallo scienziato tedesco Moriz Balthasar Borkhausen nel 1792. La specie appartiene alla famiglia del pipistrello ferro di cavallo (Rhinolophidae), che è rappresentato in Germania con due specie.

I piccoli pipistrelli ferro di cavallo sono tipici pipistrelli delle caverne che prediligono i quartieri sia estivi che invernali nelle grandi aree carsiche. Questo fatto ha portato questa specie di pipistrello a essere votata “Animale delle caverne dell’anno 2022”. Il pipistrello ferro di cavallo rappresenta un gran numero di specie animali che si affidano a rifugi sotterranei protetti e al riparo dal gelo.

Il pipistrello a ferro di cavallo minore è una delle più piccole specie di pipistrelli nativi. È facile da riconoscere dall’attaccatura del naso a forma di ferro di cavallo. La pelliccia posteriore è di colore da brunastro a marrone giallastro, la parte inferiore di colore grigio-bianco chiaro. In letargo, la specie si avvolge completamente nelle membrane di volo. Qui gli animali sono appesi in grotte, cunicoli e cantine con temperature da 6 a 9°C; sempre a distanza dagli altri esemplari. I pipistrelli a ferro di cavallo pendono sempre liberamente e non si trovano mai nelle fessure.

In Germania, i vivai, cioè le colonie in cui le femmine allevano i piccoli insieme, sono per lo più in soffitte ed edifici caldi. Ma ci sono anche eccezioni, come in una grotta carsica esposta a sud a Kyffhäuser (Turingia). I maschi usano anche le grotte come quartieri diurni nei mesi estivi. I piccoli pipistrelli a ferro di cavallo sono estremamente fedeli alla loro posizione. Il raggio d’azione è generalmente inferiore a 20 chilometri.

distribuzione
Il pipistrello a ferro di cavallo minore è il più comune di tutti i pipistrelli a ferro di cavallo a nord. Si verifica nel Mediterraneo e nel nord dell’Irlanda occidentale e nella Gran Bretagna occidentale. Dopo importanti popolazioni negli anni ’60, la specie si trova oggi in Germania solo nell’Assia settentrionale orientale, in Turingia, Sassonia-Anhalt, Sassonia e Baviera.

maggiori info su https://hoehlentier.de/kleine-hufeisennase/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.