A causa del progressivo abbassamento dei livelli delle acque sotterranee nel sud-ovest dell’Australia, molte specie viventi scompariranno nel giro di 5 anni.
E’ quanto affermano sul Journal of Australasian Cave & Karst Management Association Stefan Eberhard e Sarah Davies, indicando che circa 95-98 per cento delle specie troglobie conosciute che vivono nelle grotte dell’Australia scompariranno in 15 anni, e il grosso dell’estinzione si manifesterà tra 5 anni.
La causa è da ricercare nel progressivo calo di piogge che dal 1970 si verifica costantemente in Australia.
In particolari criticità si trovano la Jewel Cave e la Easter Cave.
Nella prima, in livello delle acque quest’anno ha raggiunto il record di -2,5 metri rispetto al 1958, anno in cui, probabilmente, si é cominciato a monitorare il fenomeno.
Nella jewel Cave vivono specie endemiche di crostacei, comunque il Dipartimento della Salvaguardia dell’Ambiente Australiano è contrario a queste conclusioni, in quanto afferma che livelli bassi si sono registrati anche in passato.

Fonte: Caving News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.