Batteri di 50mila anni fa di Naica, notizia vecchia fa buon brodo e cattiva informazione

Sta spopolando sul web una notizia, che microbi di 500 mila anni trovati incastrati nei cristalli di Naica possono essere “risvegliati” e ancora attivi.
L’ha (ri)pubblicata il National Geographic e tutti gli sono andati dietro, anche l’ANSA, Repubblica ecc.

I Giornalai vanno a nozze con le notizie bomba, come quando sulla copertina di PlayBoy ci andava una bella tettona.
La pornografia ce la immaginiamo su Playboy, se esiste ancora, chissà, ma non ci rendiamo conto di quanta pornografia la stampa italiana (e pure straniera stavolta) ci mette sotto gli occhi costantemente.

Tanto per farlo sapere agli speleologi, che di natura non sono superficiali e spesso vanno in profondità… Si conosce l’esistenza di queste forme di vita microcoscopiche da diversi anni, forse quasi 10, ma stavolta l’hanno detto nel posto buono, in America e l’ha detto la NASA invece che quattro speleologi con gli scarponi sporchi di fango, magari pure italiani.

Quindi la notizia bomba è che i batteri sono in grado di sopravvivere in condizioni estreme e per lunghissimo tempo (e sapevamo bene da tempo anche questo) il che implica che la vita potrebbe essere arrivata sulla Terra attraversando regioni credute fino a qualche decina di anni fa “inabitabili”, magari congelata nel nucleo di qualche cometa, ma sapevamo pure questo.

Quello che non abbiamo letto da nessuna parte inerente a questa notizia, è che la grotta di Naica e i suoi incredibili cristalli è tornata sott’acqua, glu glu glu, perchè la miniera che l’ha intercettata è diventata antieconomica e le pompe hanno smesso di funzionare già da più di un anno.

Naica è tornata sott’acqua, a temperature altissime, 600 metri sottoterra e sott’acqua.

Altre notizie vere su Naica, anche se vecchiotte: http://www.scintilena.com/?s=naica

Ciao ciao, beoni!

Ti interessa questo argomento? vedi articoli correlati su: Biospeleologia, Spedizioni all'Estero

W Le Donne – Autostrada del Sole

Faccio un resoconto della seconda squadra entrata venerdì mattina a W Le Donne (Grigna Settentrionale, LC), lasciando agli altri la parola se vogliono aggiungere dettagli soprattutto sulla prima squadra.
Eravamo Giorgio Pannuzzo (G.S.B. Le Nottole), Giuseppe Spitaleri alias Spit (G.S.Siracusano), Gianluca Selleri (G.S. Leccese ‘Ndronico), Alessandro Rinaldi alias Alex (S.C. C.A.I. Romano di Lombardia), Mirko Mangini (G.R.Carsiche) ed io (G.G. Milano). Siamo partiti venerdì mattina presto e nel primo pomeriggio siamo entrati in grotta. Continua a leggere W Le Donne – Autostrada del Sole →

Ti interessa questo argomento? vedi articoli correlati su: Dalle Regioni, Esplorazioni, Lombardia