Speleologia 72

Ciao a tutti!
Stiamo lavorando alla realizzazione del nuovo numero di “Speleologia”, il 72, che verrà stampato a metà maggio in occasione del Congresso di Pertosa. I temi dei contributi proposti, come sempre, spazieranno dall’esplorazione – sia in Italia che all’estero – alla divulgazione, dall’archeologia alla topografia. I più curiosi tra qualche settimana potranno leggere anticipazioni più dettagliate sul sito di Speleologia in Rete!
Vorremmo cogliere l’occasione per dedicare la copertina della rivista proprio all’imminente Congresso Nazionale e a questo proposito chiediamo la vostra collaborazione. Cerchiamo uno scatto che traduca l’”idea di Congresso”, per quello che rappresenta come momento di sintesi tra esplorazione e conoscenza. Un’immagine che sia allegoria di “condividere i dati” o anche memoria e umore del luogo dove il congresso si svolge. Uno scatto che traduca l’emozione della speleologia “disciplina di conoscenza”. A breve valuteremo le proposte di tutti coloro che vorranno sottoporci i loro lavori.
Speleofotografi, non siate timidi! La copertina del prossimo numero può essere vostra!
E’ inoltre ancora disponibile spazio per coloro che volessero inviare brevi notizie (max 5mila battute spazi inclusi) di recenti esplorazioni sia in Italia che all’estero per la rubrica iniziale, Sguardi sul Buio. E’ necessario che i testi siano essenziali nei contenuti, corredati da un breve inquadramento geografico e illustrati da 2/3 belle immagini in alta risoluzione. Eventuali carte e rilievi sono sempre ben accetti!
Potete contattarci al seguente indirizzo: speleologia@socissi.it , riceverete risposta entro qualche giorno!
Ringraziamo da subito tutti coloro che vorranno collaborare!

La Redazione

KARST SYMPOSIUM 2015 in Russia

26 maggio 2015a29 maggio 2015

International Symposium of IAEG
“Environmental Safety and Construction in Carst Areas”
May 26-29, 2015 Perm, Russia

www.karst.psu.ru

INTERNATIONAL ASSOCIATION FOR ENGINEERING GEOLOGY AND THE ENVIRONMENT (IAEG)
PERM STATE UNIVERSITY (PSU)
PERM NATIONAL RESEARCH POLYTECHNIC UNIVERSITY (PNRPU)
SERGEEV INSTITUTE OF ENVIRONMENTAL GEOSCIENCE RAS (IEG RAS)
MINING INSTITUTE OF THE URAL BRANCH OF THE RUSSIAN ACADEMY OF SCIENCES
JSC «VERKHNEKAMTISIZ»
JSC «KARST-CONTROL AND BANK PROTECTION»
RUSSIAN SOCIETY FOR SOIL MECHANICS, GEOTECHNICS AND FOUNDATION (RSSMGFE)
RUSSIAN ACADEMY OF ARCHITECTURE AND CONSTRUCTION SCIENCES (RAASN)
CHARITABLE TRUSTEESHIP FUND OF PERM STATE UNIVERSITY «UNIFOND»

The First Circular

INTERNATIONAL SYMPOSIUM

ENVIRONMENTAL SAFETY AND CONSTRUCTION IN KARST AREAS

Dear Colleagues!

In May 2012, the All-Russia conference with international participation «Geotechnical problems of building design on karst hazard territories» was held successfully in Ufa. At this conference it was Continua a leggere KARST SYMPOSIUM 2015 in Russia →

Frana l’ingresso alle Grotte di Onferno

Dopo il maltempo del 6 febbraio, le grotte di Onferno vicino Rimini rimangono inaccessibili a causa della frana che ne ha interessato l’ingresso portandosi via diversi metri di passerella.
Non si vedono segni di riapertura perchè per ora non è possibile ripristinare la situazione precedente vista la grande massa della frana.
leggi tutta la news su “Il Resto del carlino”

Assemblea Straordinaria degli INS CAI a Pertosa

1 giugno 2015

XXII CONGRESSO NAZIONALE DI SPELEOLOGIA – PERTOSA-AULETTA (SA)

La Scuola Nazionale di Speleologia convoca l’Assemblea Straordinaria degli INS per il giorno 1 giugno, nell’ambito del XXII Congresso Nazionale di Speleologia che si terrà a Pertosa-Auletta in provincia di Salerno dal 30 maggio al 2 giungo 2015.
I partecipanti all’assemblea potranno accedere a tutte le mostre, proiezioni e manifestazioni aperte al pubblico. Sarà richiesta l’iscrizione solo a chi intenderà partecipare alle fasi congressuali.
Gli istruttori che volessero partecipare al Congresso possono iscriversi seguendo le modalità congressuali alla pagina: http://www.congressospeleo2015.org
Si ricorda che la pre-iscrizione al Congresso scade il 28 febbraio pv.

Corso di Speleologia per guide turistiche dell’AGTI

E’ in atto il Corso di formazione per guide e gestori delle grotte turistiche a Loano, vicino alle grotte di Toirano. L’incontro è organizzato dall’Associazione Grotte Turistiche Italiane (AGTI finalizzato all’aggiornamento professionale. La tre giorni (24-26 febbraio) vanta l’adesione di 50 operatori del turismo speleologico provenienti da 12 grotte da tutta Italia, con l’obiettivo di fornire strumenti di approfondimento sulla speleologia e sulle modalità di divulgazione e comunicazione scientifica rivolta ai turisti.

Partendo da un excursus sulla storia delle grotte turistiche, verranno affrontate diverse tematiche: sono stati trattati gli aspetti legati alla tutela e salvaguardia degli ambienti ipogei, esaminando il loro monitoraggio e le analisi dell’acqua, l’elemento più importante per le grotte e l’uomo, lo stretto legame che c’è tra speleologia e scienza, con un focus sulla storia della speleologia e sul modo di formulare le nozioni scientifiche di carattere speleologico e infine, il fenomeno del concrezionamento, offrendo un aggiornamento scientifico e una chiave di lettura sulla forma delle concrezioni, per poi concludere con alcune osservazioni sulla genesi delle grotte stesse.

“Anche nel 2015 gli appuntamenti con la formazione e l’aggiornamento professionale rappresentano per l’AGTI una priorità – spiega il presidente AGTI Francescantonio D’Orilia – Il nostro obiettivo è offrire un servizio sempre più qualificato della visita turistica in grotta e creare momenti di incontro e scambio professionale tra gli operatori del settore”.

La visita delle grotte turistiche di Borgio Verezzi e Toirano sarà il momento per dare concretezza ai concetti spiegati in aula “toccando con mano” e vedendo sul campo gli esempi più significativi.

Il corso è tenuto dai seguenti relatori:Vittorio Verole Bozzello, presidente onorario AGTI; Bartolomeo Vigna, docente Politecnico Torino; Adriano Fiorucci, docente Politecnico Torino; Giampietro Marchesi, già presidente SSI; Paolo Forti, docente Università di Bologna; Jo De Waele, docente Università di Bologna.

Aperto un nuovo percorso nelle grotte di Villanova

1 marzo 2015

Domenica 1 marzo si apre la stagione turistica delle grotte di Villanova e la novità è l’apertura di un nuovo tratto turistico.

“Una lunga galleria – ci spiegano al Gelgv, gruppo gestore delle grotte – con splendide e bianche colate calcitiche, esili stalattiti come capelli d’angelo, ambienti molto ampi scolpiti nei due tipi di roccia che rendono unica nel suo genere la Grotta Nuova. Per ora si potrà vedere solo una parte del lunghissimo percorso realizzato grazie ad un contributo regionale, perché altri lavori attendono di essere eseguiti prima di poter raggiungere la grandiosa sala Regina Margherita”.

“Ma ciò che si potrà vedere – annuncia ancora il gruppo – è al di sopra delle aspettative. L’impianto elettrico a led, installato sul nuovo percorso, valorizza al massimo le straordinarie concrezioni che abbelliscono questa parte di grotta, che finora nemmeno gli speleologi erano riusciti ad ammirare in modo così completo e dettagliato”.

Serata sulla Speleologia Glaciale a Vimercate

2 marzo 2015

Molti escursionisti ed alpinisti hanno avuto occasione di osservare, sulla superficie di un ghiacciaio, forme particolari e curiose, a volte spettacolari e impressionanti, come pozzi e inghiottitoi che catturano le acque dei corsi d’acqua che scorrono sulla superficie del ghiacciaio, o enormi bocche da cui escono le acque lattiginose e torbide alla fronte del ghiacciaio, o grandi cavità che testimoniano drammatici crolli di vuoti all’interno del ghiacciaio. Sicuramente, molti ne saranno stati incuriositi, e molti si saranno domandati come si formano, e perchè…

Forse non tutti sanno che all’interno di ogni ghiacciaio temperato esiste una rete complessa di cavità, un vero e proprio reticolo “carsico”, attraverso il Continua a leggere Serata sulla Speleologia Glaciale a Vimercate →

L’illusione moderna della sicurezza globale – Convegno CAI

28 febbraio 2015

Gestire il senso del limite nella frequentazione della montagna. E’ questo il tema del convegno “L’illusione moderna della sicurezza globale”, che il Club Alpino Italiano Regione Liguria ha organizzato per sabato 28 febbraio a Finale Ligure (Auditorium di Santa Caterina, ore 14 – 18).
Maggiori info su “Lo Scarpone On Line”

Soccorso in Messico, nasce il Creves

Notizia di Tullio Bernabei
Con piacere vi comunico che ieri a Tuxtla Gutierrez, Chiapas, Messico è stata ufficializzata la nascita del CREVES, Centro de Rescate Vertical y Espeleològico, nell’ambito della Secretaria de Protecciòn Civil.

Si tratta di un mio progetto iniziato due anni fa e finalmente portato a compimento. L’obiettivo è formare soccorritori locali in grado di intervenire efficacemente sia nei canyon che in grotta, cosa oggi assolutamente impossibile.
Mauricio Nafaté, socio La Venta, sarà assunto direttamente come coordinatore. Altri collaboreranno part time.
Oltre a creare qualcosa di utile, quindi, mi fa molto piacere che degli amici possano trarne benefici lavorativi.
Per quanto mi riguarda, finora ho avuto solo spese e cosi continuerà, ma presto erigeranno una statua in mio onore…

Il CREVES ha sede nel vecchio aeroporto di Tuxtla Gutierrez (capitale del Chiapas) e ha già una dotazione di quasi 100.000 euro di materiali. Naturalmente sono previsti molti e differenti corsi, nei quali vorrei coinvolgere il Soccorso italiano e anche spagnolo.
La presenza e l’attività di questa scuola non possono che favorire le attività di ricerca sia nostre che di altri speleo, locali e non.
Naturalmente l’associazione La Venta è ben presente in tutto questo processo, sia nelle persone che nella percezione collettiva della Protezione Civile.

Due anni fa è nato il CEKLAV (Centro de Estudios Kàrsticos La Venta), che ha organizzato la spedizione di dicembre scorso all’Arbol de Navidad e sta ora cercando di realizzare due grandi progetti nel Canyon del Sumidero, con buone speranze, oltre al primo progetto di catasto ancora in corsa.

Posso dire con un pizzico di orgoglio che stiamo incidendo seriamente su questo territorio.

Tullio Bernabei

IN FORRA CON AMORE 2015

20 marzo 2015

Il Gruppo Zompafossi Montefranco, l’Associazione Italiana Canyoning ed il gruppo torrentismo del CAI di Terni invitano i soci di tutta Italia a partecipare all’evento “In forra con amore” che si terrà dal 20 marzo al 22 marzo a Montefranco (Terni).

PROGRAMMA
VENERDI 20 MARZO: ore 19.00 apertura mostra fotografica “SPORT OUTDOOR”, presso i locali della ex scuola materna a Montefranco, ingresso gratuito; alle ore 21:30 proiezione del filmato “GEORGIA CANYONING EXPEDITION “.

SABATO 21 MARZO: discesa delle varie Forre Umbre, ore 16.30 merenda offerta dal Gruppo Zompafossi Montefranco presso i locali della ex scuola materna di Montefranco; ore 18:00 Assemblea Annuale dei Soci AIC presso auditorium comunale a Montefranco; ore 20:30 cena tra i partecipanti presso l’ex scuola materna di Montefranco, menù completo (antipasto mix – primo – secondo – contorno – dolce – vino – acqua) 16 € a persona (prenotazione obbligatoria entro il 15 marzo, telefonare a Francesco 347.7009897 o inviare una mail a radicchifrancesco@hotmail.it), durante la Continua a leggere IN FORRA CON AMORE 2015 →