BAT NIGHT 2014: I PIPISTRELLI DELLA RISERVA NATURALE REGIONALE BOSCO PIANELLE

IL GRUPPO SPELEOLOGICO MARTINESE CON LA collaborazione DEL WWF MARTINA FRANCA e UISP VALLE D’ITRIA organizza, IL 20 SETTENBRE ALLE 18,00,
“BAT NIGHT 2014: I PIPISTRELLI DELLA RISERVA NATURALE REGIONALE BOSCO PIANELLE”c/o il Centro visite delle Riserva

Il workshop, tenuto dal chirotterologo Dott. Pier Paolo De Pasquale,si svilupperà in un’unica lezione frontale approfondendo temi come la biodiversità, l’eco-morfologia, la conservazione e l’eco-localizzazione. Le principali tematiche oggetto della giornata di studio saranno ulteriormente approfondite mediante un’escursione all’interno della Riserva Naturale bosco delle Pianelle.Con l’utilizzo del bat detector, uno strumento in grado di tradurre gli ultrasuoni emessi dai chirotteri in suoni di frequenze udibili alle orecchie umane, potrà individuare e riconoscere i diversi chirotteri presenti lungo il sentiero nel bosco. Alla fine dell’escursione ci sarà una degustazione di prodotti tipici dell’azienda agricola Masseria Le Pianelle.
L’iniziativa nasce dall’idea di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche di conservazione dei pipistrelli che rappresentano un gruppo di Mammiferi tra i più minacciati a livello mondiale.

PER INFO:

080/4400950

info@riservaboscopianelle.it

Mayo e Ughetta si sono sposati!

Attenzione, domenica mattina si sono sposati a Cagliari il Furlan Mayo Giuseppe A. Moro del Circolo Speleologico Friulano e Ughetta Bogliolo sarda D.O.C. del Gruppo Grotte CAI di Cagliari, tanti auguri dalla Scintilena e ovviamente miei personali, attendiamo sviluppi non in km di esplorato ma in piccolissimi attivissimi speleologi. Auguri anche all’Architetto, orgogliosissimo padre di Mayo (che tra l’altro è anche consigliere della SSI ed è in corsa nella campagna elettorale per le imminenti elezioni 2014)

Auguri!!!

NB. Dicono di essersi conosciuti attraverso i social speleo, speleoit e altra roba. Nell’invitarvi ad utilizzare la mailing speleoit dove a quanto pare si cucca, proveremo ad inserire su Scintilena un servizio “Cuori Speleo Solitari”; Per la chat erotica forse non è il caso!

La Grigna al Contrario n° 19

Ciao,

al seguente link, alla voce Documenti – Pubblicazioni, potete scaricare l’ultimo numero de La Grigna al Contrario n° 19, a cura del Progetto InGrigna!

www.ingrigna.altervista.org

ciao
Andrea Ferrario

Puliamo il Buio del Bus de La Lum

28 settembre 2014

Dal notiziario fsrfvg.
L’Unione Speleologica Pordenonese CAI aderisce all’iniziativa PULIAMO IL BUIO 2014 – decima edizione:
L’appuntamento è per domenica 28 Settembre al “Bus de la Lum (Buco della Luce ndt)” nel comune di Caneva (Pordenone) nell’altipiano del Cansiglio.
Tutti i contatti e i dettagli alla pagina del notiziario.

“Puliamo il Buio” è collegata a “Puliamo il Mondo”.

Esercitazione CNSAS alla Grotta della Mottera

Esercitazione congiunta di soccorso speleologico ed alpino del CNSAS presso la Grotta della Mottera in Val Corsaglia

Il 13 ed il 14 settembre la Grotta della Mottera in alta Val Corsaglia, presso il Comune di Frabosa Soprana (CN), è stata teatro di una complessa esercitazione di soccorso congiunto.
Protagoniste la XVI Delegazione Alpina, competente per il territorio di Mondovì, e la I Delegazione Speleologica competente per Piemonte e Valle D’Aosta, che hanno simulato un intervento per il soccorso medicalizzato ad un ferito infortunatosi in profondità nella Grotta della Mottera. Entrambe le Delegazioni sono componenti del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e sono integrate all’interno del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese (SASP).

L’esercitazione rientrava nel programma di formazione e Continua a leggere Esercitazione CNSAS alla Grotta della Mottera →

XXIII Corso di introduzione alla Speleologia 18 ottobre – 9 novembre 2014


Sono aperte le iscrizioni per il XXIII Corso propedeutico di Speleologia, organizzato dalla Scuola di Speleologia del CIRS Ragusa con il supporto logistico del Centro Studi Ibleo e della Riserva Grotta Sant’Angelo Muxaro. Il corso avrà un taglio itinerante in quanto le lezioni teoriche e quelle pratiche (in palestra di roccia e in grotta) si svolgeranno, nell’arco di un mese (dal 18 ottobre al 9 novembre), in quattro diverse aree carsiche della Sicilia (Iblei orientali e occidentali, agrigentino e trapanese) per offrire ai partecipanti una panoramica quanto più varia sui fenomeni carsici dell’isola. Gli interessati possono scaricare il programma dal sito del CIRS www.cirs-ragusa.org

Le Guide AIGAE ottengono il riconoscimento del Ministero per lo Sviluppo Economico

AIGAE OTTIENE IL RICONOSCIMENTO DEL MISE – MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
In data 1 luglio 2014 l’Aigae ha ottenuto il riconoscimento del MISE Ministero dello Sviluppo Economico, quale Associazione di Categoria ai sensi della legge 4/2013, con il conseguente inserimento dell’Aigae nell’apposito elenco tenuto dal MISE ai sensi della citata legge.
Il prestigioso inserimento premia gli sforzi perseguiti fin’ora dalla dirigenza e titola l’AIGAE quale UNICA associazione di categoria per le Guide Ambientali Escursionistiche riconosciuta e adeguata ai sensi della legge 4/2013 sulle cosiddette “professioni non organizzate”, spianando la strada al nuovo corso dell’associazione che prevede tra l’altro nuove modalità formative per divenire GAE professionista, e una specifica attestazione delle competenze, qualifiche e qualità dei servizi che Aigae potrà a breve rilasciare ai propri associati secondo quanto previsto dalla citata legge e dalle proprie norme interne.

Necropolis – Esce oggi al cinema un film sulla Parigi Sotterranea

“Necropolis – La città dei morti” 300 km di grotte e 6 milioni di morti, ecco in breve quello che è la Parigi Sotterranea.
Oggi esce al cinema il film, e i sotterranei di Parigi ritornano alla ribalta.

Come sarà il film non lo sappiamo, ce lo racconterà chi andrà a vederlo. I sotterranei di Parigi costituiscono un labirinto enorme e una parte di questi sotterranei è visitabile anche dal punto di vista turistico, per tutto il resto c’è la Speleologia Urbana!
Tunnel segreti e bunker della Seconda Guerra Mondiale. Oggi parte di questo percorso, circa 6 km, è accessibile al pubblico.

Gli ingressi ufficiali si trovano in prossimità di Villa Lumiére e del Pont de l’Alma. Dal civico 1 di avenue du Colonel potrete raggiungere facilmente le catacombe. Se avete voglia di un approfondimento, il Musée des Égouts racconta la storia di questa Parigi sotterranea.

In Italia si è occupato di Parigi anche “Mistero”: www.scintilena.com/parigi-sotterranea-su-mistero-i-sotterranei-di-parigi/05/03/

Ed ecco il trailer del film:

La trama: “Necropolis – La città dei morti” si svolge nei sotterranei di Parigi, e un gruppo di esploratori se ne va nelle catacombe e inavvertitamente risveglia un segreto che la necropoli doveva custodire.
C’è la bella, con l’amico e un cameraman che riprende tutto, così il film è girato in prima persona dal cameraman, con le inquadrature ballonzolanti di moda negli ultimi film a partire da “The Blair Witch Projetct”.
I tre hanno a che fare con i demoni del loro passato, si perdono, sono costretti ad andare avanti perchè la strada del ritorno diventa impossibile come in tutti i film sulle grotte di questi ultimi anni. Toccherà vedere il film fino alla fine per sapere se muoiono tutti e tre?
Per gli amanti del genere. Noi continuiamo a fare la solita Speleologia Urbana.

Astronauti in grotta – CAVES 2014: Science overview – Video You Tube

CAVES Science Coordinator Jo De Waele presents an overview of the science that the astronauts will be performing during their stay underground.

Toscanaipogea: speleoritardatari cercasi!!!

Il termine per le iscrizioni a Toscanaipogea, il congresso della Federazione Speleologica Toscana che si terrà a Campiglia Marittima nei giorni 27 e 28 settembre p.v., è stato prorogato al 20 Settembre.
Gli speleoritardatari, quindi, potranno ancora iscriversi, registrando i propri dati al link www.toscanaipogea.org/registrazione/, indicando il pacchetto scelto e seguendo tutte le indicazioni.
Sono ancora disponibili posti letto per il pernottamento, seppur limitati, quindi affrettatevi!
Purtroppo non sarà possibile piantare tende nel giardino di Villa Lanzi.
Per ulteriori informazioni: www.toscanaipogea.org