Incidente mortale al Gouffre de Gourneyras (Hérault, Francia)

A Saint-Maurice-de-Navacelles (Hérault, Francia), domenica sera, uno speleosub professionista di 36 anni Vincent Lebert è morto durante un’immersione nel Gouffre de Gourneyras mentre il suo allievo di 22 anni sotto choc per l’accaduto è stato ricoverato per dei problemi dovuti alla mancanza di decompressione in risalita. La grotta arriva nella parte sommersa alla profondità di -105 m, mentre l’immersione dei due era prevista sino a -52 m. Durante la discesa a circa metà percorso lo speleosub ha accusato un improvviso malore che ne ha causato l’annegamento. Il giovane allievo preso dal panico dopo aver tentato di recuperarlo è risalito in apnea abbandonando le bombole senza rispettare la decompressione per chiedere aiuto. Gli speleo sub del Soccorso Speleo Francese e dei Vigili del Fuoco hanno iniziato le ricerche in piena notte rinvenendo prima delle attrezzature a -20 m e poi il corpo dello sfortunato speleosub alla profondità di -48 m. Il Gouffre de Gourneyras è considerato un classico per le immersioni, molto frequentato nella regione è stato teatro in passato di altri incidenti mortali.
L’articolo completo in lingua francese al link: http://www.midilibre.fr/2013/04/15/precedents,679168.php

Leave a Response