Nel mese di aprile di quest’ anno, PSAI Italia ha iniziato una serie di esplorazioni speleosubacquee all’interno delle miniere di Alabastro di S. Luce nella valle del torrente Marmolaio.

Foto Epoca
Alabastro utilizzato anche per alcune famose sculture di Giuseppe Mecocci. Il periodo compreso fra gli anni ’20 e ’30 rappresentò il culmine del successo dell’alabastro lavorato di Volterra, esportato in grandi quantità in America. Negli anni successivi, la produzione diminuì e divenne anti economica portando gradualmente alla chiusura delle miniere.
Oggi le miniere sono per la maggior parte allagate. Obbiettivo dell’esplorazione é quello di trovare il pozzo centrale che collega i vari piani sommersi; i cunicoli sono caratterizzati da forte instabilità e la visibilità è molto ridotta a causa della presenza di molta argilla.

Piccolo video con GoPro.

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.