Stage di rilievo topografico in grotta AET: IV modulo

Con gli interventi di Mario Parise e Umberto Del Vecchio si è concluso ufficialmente il corso interno all’Alburni Exploration Team dedicato al rilievo topografico ipogeo.
Dal 21 al 23 giugno ci sì è incontrati ancora una volta presso l’ospitale sede del Gruppo Speleo Alpinistico Vallo di Diano (GSAVD) a Pertosa (Sa) ai piedi del versante nord orientale dell’Alburno.
Nella giornata di sabato, dopo una breve e necessaria introduzione, si è tornati nuovamente alla Grotta dell’Angelo di Pertosa per comprendere e imparare a leggere e interpretare gli elementi geologici e gli speleotemi presenti nelle cavità e quindi posizionarli e rappresentarli nel disegno utilizzando l’iconografia standard corredando così il rilievo di informazioni e dettagli.
Tutti i rilievi delle cavità sono raccolti in un catasto organizzato su base regionale; l’evoluzione tecnologica e informatica ha permesso negli ultimi anni di organizzare tutte le informazioni derivanti da dati geografici in un sistema informativo computerizzato (GIS – Geographic Information System) che, attraverso un database relazionale, offre ampie possibilità di interazione con l’utente e un insieme di strumenti che ne facilitano la personalizzazione e l’adattamento a problematiche specifiche.
Un progetto che mira a rendere fruibile e consultabile sul web il Catasto Nazionale delle Grotte d’Italia tramite un portale creato su piattaforma GIS è il WISH (Web Information System Hyperlink).
A conclusione, l’augurio è quello di poter raccontare di nuove grotte da questa importante area carsica del meridione d’Italia.

Leave a Response