Domenica 17 Novembre verranno presentate le esplorazioni che hanno portato alla scoperta della grotta più grande d’Italia con la proiezione del docufilm “Monte Canin. Storia di una giunzione”

Duino Aurisina – (TS) Domenica 17 novembre, gli speleologi giuliani presenteranno al pubblico le esplorazioni sul Monte Canin, che questa estate hanno consentito di collegare tra loro i due maggiori sistemi carsici del massiccio, il Foran del Muss e il Col delle Erbe, ottenendo la grotta più grande d’Italia, con oltre 80 km di estensione.
Il Gruppo Speleologico Flondar e il Gruppo Triestino Speleologi proietteranno il docufilm “Monte Canin. Storia di una giunzione”.

La presentazione, condotta da Gianni Benedetti, coordinatore del Progetto Grande Poiz, si svolgerà alle ore 10.00, nella Sala polifunzionale della Biblioteca del Villaggio del Pescatore Duino Aurisina – (TS).

Fonte: La Gazzetta dello speleologo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.