XII CONVEGNO NAZIONALE della HISTORICAL DIVING SOCIETY ITALIA

Organizzato dalla Fondazione Artiglio Europa nell’ambito della Manifestazione per la consegna del Premio Internazionale Artiglio si terrà, presso il Museo della Marineria di Viareggio, sabato 11 Giugno 2011 il XII Convegno Nazionale della Historical Diving Society Italia sulla Storia dell’Immersione.

Tema del Convegno: La speleologia subacquea tra passato e presente.

Una sinergia questa tra la Fondazione e la HDSI che già in passato si è dimostrata vincente per la promozione della cultura subacquea a cui il Premio stesso si ispira e che riporta tale evento a Viareggio , una città legata al mare ma con un entroterra ricco di opportunità speleologiche sia turistiche che sportive. Saranno presenti, oltre ad uno dei pionieri più noti di tale disciplina in Italia il dott. Lamberto Ferri Ricchi, geologo e tecnologo subacqueo, affiancato da un’altra figura storica per il Friuli Venezia Giulia, Luciano Russo, anche importanti figure di riferimento dell’attuale mondo speleo sub come Fabio Barbieri, il massimo esperto dei fondali di Capo Palinuro, ricoprendo un ruolo fondamentale nell’imponente lavoro di ricerca, esplorazione e promozione turistica delle numerose grotte sottomarine della zona, nonché Gigi Casati lo speleonauta dei records, una vita dedicata alle esplorazioni estreme e il cui nome e fama delle sue imprese ha varcato di gran lunga i confini nazionali. Non mancherà la presenza istituzionale del Corpo dello Stato dedito per antonomasia al soccorso tecnico urgente, quello dei Vigili del Fuoco con il suo Servizio Sommozzatori, rappresentato da una delle sue figure storiche di tale attività, l’Ing. Giorgio Chimenti, affiancato dall’attuale responsabile l’Ing. Fabio Cuzzocrea. Anche la Polizia di Stato con il suo Nucleo Sommozzatori ha un’affascinante storia in tale campo, forte di ben due Medaglie d’Oro al Valor Civile, Francesco Forleo e Maurizio Zaffino, e sarà presente con il Direttore del Centro Nautico e Sommozzatori (CNeS), dott. Ugo Terracciano. Il

La “Historical Diving Society, Italia”, nell’ambito della propria missione culturale, assegna riconoscimenti a pionieri dell’attività subacquea che, con la loro opera, abbiano contribuito in modo significativo alla storia dell’immersione. Per l’anno 2011 a conferma del legame storico con la speleologia subacquea, l’ambito riconoscimento viene assegnato a Lamberto Ferri Ricchi Pioniere della speleologia subacquea di fama internazionale che ha praticato tale attività fin dai primi anni sessanta, portando a termine importanti esplorazioni con finalità archeologiche, naturalistiche e turistiche, nei luoghi più insoliti e difficili da penetrare quali grotte sommerse, antichi acquedotti, sorgenti termali, fiumi e laghi, unendo sovente, da geologo, le sue competenze professionali a quelle di brillante tecnologo subacqueo. Ha conquistato record mondiali nell’attività speleologica subacquea ed è autore di numerosi scritti che ancora oggi sono un punto di riferimento per gli appassionati di tale disciplina.

 

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.