Spedizione speleologica internazionale Shtares 2023 in Albania

“Inizio Imminente per la Spedizione Speleologica Internazionale “Shtares 2023″ nelle Alpi Albanesi”

Il Gruppo Speleologico Martinese (GSM) si Unisce a Esperti da Diverse Nazioni per Esplorazioni nel Parco Regionale Nikaj-Mërtur

Nel Parco Regionale Nikaj-Mërtur delle Alpi Albanesi, è in programma la spedizione speleologica internazionale “Shtares 2023”, organizzata dal Gruppo Speleologico Martinese (GSM).

L’evento, che avrà inizio sabato 12 agosto, vedrà la partecipazione di speleologi provenienti da vari paesi europei.

Quest’anno, la spedizione è supportata dalla Federazione Speleologica Francese (FFS) e dalla Società Speleologica Italiana (SSI).

Patrocinio e sostegno finanziario dell’International Union of Speleology (UIS), grazie alla partecipazione delle squadre Continent 8 (Francia) e dell’Institut Suisse de Spéléologie et Karstologie (ISSKA) dalla Svizzera.

I partecipanti saranno suddivisi in due squadre distinte.

La prima squadra, guidata dai membri italiani del GSM e assistita dagli speleologi svizzeri, stabilirà il proprio campo base a un’altitudine di 1200 metri sul versante orientale del massiccio.

Da qui, procederanno con le esplorazioni all’interno della Grotta Shtares.

La seconda squadra, invece, guidata dai membri francesi di Continent 8, installerà il campo base a 2000 metri di altitudine sul versante nord-ovest, con l’obiettivo di individuare un ingresso più alto.

La spedizione è resa possibile anche grazie all’attrezzatura di primo soccorso fornita dal Servizio Regionale Puglia del Soccorso Alpino e Speleologico.

La spedizione prevede di rientrare il 27 agosto, portando con sé nuove scoperte dalle profondità delle Alpi Albanesi.

Le precedenti spedizioni alla Shpella Shtares

La spedizione speleologica “Shtares 2023” non è solo un evento singolo, ma rappresenta l’ulteriore impegno del Gruppo Speleologico Martinese (GSM) nell’esplorazione di Shpella Shtares.

Questa grotta, situata nelle regioni di Vrana e Madhe, ha catturato l’attenzione degli esploratori da anni.

Nel corso delle passate spedizioni, il GSM ha dimostrato costanza ed entusiasmo nell’indagine delle intricate gallerie della Shpella Shtares.

Nel corso del 2022, oltre 1100 metri di nuovi rami sono stati individuati, contribuendo a espandere ulteriormente la comprensione di questa complessa rete sotterranea.

La lunghezza complessiva della grotta ha raggiunto un impressionante totale di 5,8 chilometri, delineando un mondo sotterraneo di proporzioni notevoli.

Attraverso esplorazioni, fotografia e rilievo, i membri del GSM si sono dedicati a comprendere meglio le nuove gallerie e gli ambienti nascosti, cercando di gettare luce su questo intricato labirinto sotterraneo.

La spedizione speleologica internazionale Shtares 2023 è quindi il risultato di anni di duro lavoro e dedizione da parte del Gruppo Speleologico Martinese.

Con l’auspicio di nuove scoperte e dettagli rivelatori, gli esploratori si immergeranno ancora una volta nelle profondità sotterranee, testimoniando la magnificenza e la complessità nascosta della Shpella Shtares.

Fonte: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=pfbid0WVyX5RbkgDLGEes3jA2rrtCKg77pmFwd5RykjqdeysQ86VMSDnEa7y8XucZBDvmJl&id=100064412570642

Maggiori Info sulle precedenti spedizioni internazionali alla Shpella Shtares: shtares – Scintilena